Moto ondoso? ONDARAIL! La barriera galleggiante di Venezia, il frangiflutti che contrasta il moto ondoso

www.ONDARAIL.com
IL FRANGIFLUTTI GALLEGGIANTE
ONDARAIL
FRANGIFLUTTI GALLEGGIANTE
Vai ai contenuti
ONDARAIL E' PRATICO?
L'impiego è di usuale pratica marinaresca; sono annodature e acciaierie comuni ai marinai di darsene e agli installatori marittimi; c'è il "Manuale d'Uso e Manutenzione", l'aiuto a distanza e, su richiesta, la nostra presenza.

COME SI VARA?
Nel modo che vi è più pratico (gru di banchina, pontone): Ondarail è vuoto, va allineato a terra, lo si lega, al varo l'acqua lo invade, il livello di galleggiamento è definito dai galleggianti interni e da un po' di zavorra; sollevandolo lentamente l'acqua fuoriesce.
COME SI LEGANO I MODULI?
Allineate a terra la serie: un cavo portante per lato, sul quale vanno annodate sei sagole per ogni Ondarail (ogni modulo frangiflutti è legato ai cavi portanti almeno con tre sagole per lato).

COME SI ORMEGGIA LA SERIE?
Sui bassofondali conviene ormeggiarla a pali, sui quali si infilano degli anelli inox di scorrimento, per adattare i livelli di marea o del lago. Se il fondale è profondo, Ondarail va ancorato.

SERVONO PERMESSI PER L'ORMEGGIO?
Leggete l'autorizzazione d'uso prevista per la Vostra concessione; per dubbi, chiedete al concessionario (Autorità Portuale, Capitaneria, Demanio, ecc.).
QUALE IMPIEGO?
Progettato per laguna, lago, sottocosta, Forza3 (1m) ma ha resistito anche a mareggiate sottocosta e a urti con imbarcazioni e naviglio.
CHE MATERIALE?
Ondarail è di polietilene rotazionale vergine (LD-PE 100%, carbonio-idrogeno, inerte, riciclabile), è robusto e moderatamente flessibile, è di generoso spessore e resistente.

DIMENSIONI:
Alto 1,95m (immerso 1,5m) - Largo 1,85m - Lungo 2,15m.

QUANTO PESA?
Ogni Ondarail pesa 160kg. Si aggiunge un po' di zavorra (30-60kg) e al varo, ben 2 metri cubi d'acqua entrano dai fori della pinna; con le estremità laterali sommerse il modulo acquisisce moltissima inerzia.

MANUTENZIONE?
Incrostazioni e alghe migliorano la resa. Se la colonizzazione di viventi è copiosa, va rimossa manualmente o con l'idropulitrice. Il polietilene non degrada, gli Ondarail del 2006 sono inalterati, è un bene durevole.
Moto ondoso continuo e incrostazioni consumano le cime; la salinità, le correnti galvaniche, erodono grilli e catene. Controllate periodicamente gli ormeggi.
COME SI TRASPORTA?
ONDARAIL é un volume vuoto, monoblocco, si carica sul pianale o in container.
Solo prima del varo va inserita la zavorra che va rizzata (legata) all'ondarail.
DOVE SI PUO' VEDERE?
Il sito web www.ondarail.com vi aggiorna frequentemente, ma vi consigliamo di vederlo in immersione dal vero.
COME FUNZIONA ONDARAIL?
La mole di ONDARAIL e i principi dinamici della forma fendente che scompone l'onda in forze contrastanti che tra esse si annullano, frangono le onde e attenuano il moto ondoso.
Ottima l'attenuazione di onde crestate, ma dimostra efficacia anche con onde lunghe.
ONDARAIL è prodotto su richiesta e venduto solo da TECHNISEA  SRL di VENEZIA
E' brevettato e il marchio è registrato.
TECHNISEA SRL VENEZIA - part. IVA 03674930270 - technisea@pec.it
Torna ai contenuti