Moto ondoso? ONDARAIL! Ondarail, la barriera frangiflutti galleggiante di Venezia, lotta contro il moto ondoso


Vai ai contenuti

Tanti moti ondosi, un unico rimedio: ONDARAIL

Livello 1

Interrompere i flussi laminari della corrente

la barriera ONDARAIL seda i flussi d'escavo

Il problema: l'imboccatura Ŕ interessata da moti di corrente, indotti dal passaggio di navi; il flusso laminare influisce in un'ampia area e trascina imbarcazioni e pontili.

Obiettivo: si desidera ridurre la velocitÓ e l'effetto irruento del flusso.

Il rimedio: la barriera frangionde galleggiante Ondarail, instaurando mulinelli al flusso laminare, rallenta la velocitÓ della risacca, provocata dal passaggio di navi sul vicino bassofondale.

L'assetto sbandato dimostra l'imponente forza che si stabilisce sulle cime e sui moduli.
La rigatura della superficie dell'acqua evidenzia la deviazione dei flussi e la formazione di mulinelli.
Il colore evidente (arancione) Ŕ gradito per rendere ben evidente l'ostacolo ai naviganti.

Nella foto : ormeggio a catenaria.


Torna ai contenuti | Torna al menu