Moto ondoso? ONDARAIL! Ondarail, la barriera frangiflutti galleggiante di Venezia, lotta contro il moto ondoso


Vai ai contenuti

Tanti moti ondosi, un unico rimedio: ONDARAIL

Livello 1

SALVAGUARDIA coste e spiagge

ONDARAIL frange le creste, contiene afflusso e riflussi,
CONSERVA LA SABBIA

Il problema: l'asporto dei sedimenti dalle spiagge è dovuto all'agitazione delle onde di mare che, spiaggiandosi, influiscono verso il fondo e portano in sospensione i sedimenti; poi i riflussi d'acqua li trasportano al largo, dove la velocità di riflusso rallenta e i sedimenti si ridepositano dispersi.

Dopo le mareggiate,
l'effetto visibile sono le pericolose buche e i canali d'escavo striati che si dirigono al largo, ben delineati sul basso fondale o sul fotopiano.

Obiettivo: ridurre l'agitazione superficiale, limitare l'afflusso delle creste e delle masse d'acqua in movimento, rallentare l'irruenza e la velocità del deflusso; ovvero: mantenere decantati i sedimenti e qualora siano in sospensione, non farli asportare dai riflussi.

Il rimedio: l'ormeggio invernale del robusto gavitello Ondarail tra i pennelli e/o le imboccature, per utilizzarlo come "frangimare" e per rallentare i flussi laminari d'escavo.

PRINCIPIO ATTIVO:

  • 1) le creste e i cavalloni sono anticipati dal cavo dell'onda, che è un dislivello negativo; il cavo, svuota l'invaso e agevola l'accesso dell'ondata di cresta. Infrapponendo la barriera Ondarail, le creste faticano ad attrarre acqua e perdono il proprio sostegno; l'invaso tende a restare al naturale livello, inoltre la barriera galleggiante Ondarail definisce un ulteriore gradino: senza sostegno e con l'impedimento, le creste faticheranno ad avanzare;
  • 2) ostacolando l'accesso delle creste, diminuisce la portata d'acqua in afflusso, minimizzando così i riflussi a mare;
  • 3) il minor afflusso d'acqua contiene anche l'effetto "push-pull" (è l'effetto premi e tira tra imboccature adiacenti), il quale é la causa responsabile del canale di escavo che si forma lungo il perimetro dei pennelli orizzontali alla riva;
  • 4) con meno creste, riduce l'agitazione del fondale e con essa, la quantità di granuli di sabbia in sospensione;
  • 5) con i granuli al loro posto e con meno riflusso, vengono meno i canali escavanti.

Per effetto, i granuli di sabbia resteranno a riva.


Torna ai contenuti | Torna al menu